Pubblicità

Cos'è Kali Linux - Installazione

Pubblicità

Kali Linux è una distribuzione basata su Debian GNU/Linux pensata per l'informatica forense e la sicurezza informatica creata e gestita da Offensive Security, considerato il successore di BackTrack Linux.
Dai creatori di BackTrack arriva Kali Linux, la distribuzione del test di penetrazione più avanzata e versatile mai creata.
BackTrack è cresciuta ben oltre le sue umili origini come un CD live ed è ormai diventata un sistema operativo a tutti gli effetti.

Kali-Linux offre agli utenti un semplice accesso ad una larga collezione di tools per la sicurezza dal Port scanning ai password cracker. Supporta Live CD e Live USB, questa funzionalità offre agli utenti di far avviare Kali direttamente da CD/USB senza bisogno di installazione, anche se nelle opzioni è presente la possibilità di installazione sull'Hard disk.

È una piattaforma supportata per il framework Metasploit di Metasploit Project, uno strumento per lo sviluppo e l'esecuzione di exploit verso macchine da remoto. Contiene anche i programmi di sicurezza: Wireshark, John the Ripper, Nmap e Aircrack-ng.

La differenza tra BackTrack e Kali?

E 'un mix tra il "tutto" e "non molto", a seconda di come si è utilizzato BackTrack. Dal punto di vista dell'utente finale, il cambiamento più evidente sarebbe il passaggio a Debian. Ciò significa che invece di dover navigare attraverso il / pentest albero, si sarà in grado di chiamare qualsiasi strumento da qualsiasi punto del sistema in quanto ogni applicazione è inclusa nel percorso di sistema.

Installare Kali Linux su HDD/Hard-Disk

Pubblicità

Kali è supportato su piattaforme i386, amd64, e ARM (sia armel che armhf).
I requisiti hardware sono minimi.
Scaricate Kali Linux e masterizzate le ISO su DVD, o preparate una chiavetta USB Live con Kali Linux.
Se non avete un lettore DVD o una porta USB, leggete Installazione tramite Network (PXE) Kali Linux.
Un minimo di 8 GB di spazio disco per l’installazione di Kali Linux.
Per architetture i386 e amd64, un minimo di 512MB di RAM.
Lettore CD-DVD / supporto avvio da USB.
Assiscuratevi che il vostro computer sia impostato per avviarsi da CD / USB nel BIOS.
Dovreste visualizzare un Boot screen di Kali.
Selezionate la modalità di installazione Graphical o Text-Mode.

Selezionate la vostra lingua preferita e dopo scegliete la vostra nazione.
Vi verrà anche chiesto di configurare la tastiera con una keymap appropriata.
L’installer copierà l’immagine sul vostro disco fisso, verificherà le vostre interfacce di rete, e dopo vi chiedere un nome host per il sistema.
Immettete una password l’account root.
Impostate il vostro fusorario.
L’installer verificherà i dischi e vi offrirà quattro scelte, nel nostro esempio, utilizziamo l’intero disco sul nostro computer e non configuriamo LVM (logical volume manager).
Gli utenti avanzati potranno usare l’opzione “Manual” partizionando il disco per avere accesso a delle opzioni di configurazione più granulari.

Configurare i network mirrors.
Kali utilizza un repository centralizzato per distribuire le applicazioni.
Dovete fornire eventuali parametri del proxy se necessario.

NOTA! Se selezionate “NO” in questa schermata, NON sarete in grado di installare pacchetti dai repository di Kali.

Dopo, installate GRUB.

In fine , clickkate su Continue per riavviare il sistema è avviare la nuova installazione di Kali.

Installare Kali Linux su Macchina Virtuale

Per installare Kali Linux su Macchina Virtuale la prima cosa da fare è scaricare VMware workstation software che ci permette di virtualizzare piu' sistemi operativi, dando la possibilità di usare simultaneamente più SO sullo stesso PC.

Dopo aver scaricato ed installato VMware workstation creiamo una nuova macchina virtuale, clicchiamo su file > New Virtual Machine ed eseguiamo la procedura guidata

Selezioniamo la ISO di Kali diamo un nome ed un minimo di 20 / 30 GB di memoria di archiviazione e impostiamo la spunta su "split virtual disk into multiple files", al passo successivo è possibile andare a customizzare le opzione dell'Hardware da utilizzare come monitor,il tipo di rete, NAT o Bridged, la quantità di memoria da utilizzare da 512MB (Raccomandata), dopo che avete adattato le impostazioni in base al vostro Hardware basta cliccare su finish e avviare Kali.

Pubblicità